Economia Circolare e Innovazione

A valle delle analisi generali svolte nel 2017 e consolidate in un Rapporto già presentato alle istituzioni di governo più direttamente interessate alle problematiche della Economia Circolare (Ministero Ambiente, Ministero Sviluppo Economico, alcune Regioni) si intende indagare come il modello di Economia Circolare possa essere concretamente implementato di una prospettiva di medio termine in alcuni settori industriali, per i quali il modello può determinare impatti rilevanti anche alla luce di considerazioni economiche e di regolamentazioni internazionali.

Si è deciso di effettuare tali indagini per i seguenti settori:

  • Automotive, con particolare riferimento ai veicoli elettrici (con il contributo di FCA – Dott.ssa Erica Anselmino)
  • Aeronautica (con il contributo di Leonardo – Ing. Fernando Bianchetti)
  • Finanziario (con il contributo di Intesa Sanpaolo – Dott.ssa Anna Monticelli)

I risultati di queste indagini consentiranno di evidenziare i fattori critici per l’implementazione del modello di Economia Circolare e di elaborare indicazioni su possibili azioni da parte di soggetti pubblici e privati per favorire la diffusione del processo.

Tutti questi elementi sono stati oggetto del Convegno “Economia Circolare: esperienze, policies, strumenti” che si è tenuto il 22 novembre 2018, presso il CNEL.