Dal 4 al 7 maggio il capoluogo campano ospita i Digital Days: un hackaton, dibattiti e confronti sulle sfide e le opportunità della Pubblica Amministrazione (PA) nel mondo digitale.
Napoli capitale della trasformazione digitale: la città ospita una serie di iniziative per promuovere lo sviluppo digitale della Pubblica Amministrazione. Nel panorama contemporaneo, caratterizzato da ritmi sempre più veloci e sfidanti, è urgente permettere ai cittadini di gestire online i rapporti con la PA e l’accesso ai servizi pubblici. In programma un hackaton aperto a oltre 200 talenti internazionali per proporre soluzioni tecnologicamente all’avanguardia, dibattiti, presentazioni e un Simposio a cui partecipano il Re di Spagna, Felipe VI, il Presidente del Portogallo, Marcelo Rebelo de Sousa, e il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.
Le sfide di Hack.gov, la sfida di Eni

Smart city, efficienza energetica, salute, sicurezza, tutela delle opere d’arte, servizi pubblici digitali, fact-checking sono solo alcune delle sfide per i giovani in gara. Quella dedicata all’efficienza energetica è sponsorizzata da Eni: i ragazzi si confrontano alla ricerca di comportamenti virtuosi e soluzioni innovative per utilizzare al meglio l’energia a casa, a scuola e sulla strada. Con un’ottica integrata e uno sguardo attento alla sostenibilità.

4-5 maggio: una maratona di creatività, Hack.gov

Più di 200 giovani talenti internazionali, 48 ore, 12 challenge, un montepremi di 37.500 euro. Sono i numeri del più grande hackaton italiano sulla PA che si svolge presso l’Apple Developer Academy, luogo simbolo dell’innovazione in Europa, all’interno del nuovo campus dell’Università Federico II di San Giovanni a Teduccio. Hack.gov, la due giorni dedicata alle nuove soluzioni tecnologicamente all’avanguardia per la pubblica amministrazione, è promossa da Agi Agenzia Italia, in collaborazione con la Regione Campania e Università di Napoli Federico II con il patrocinio di AgID, e ha la sponsorizzazione tecnica di Eni. A valutare i lavori una giuria presieduta dall’Assessore con delega alle Startup, Innovazione e Internazionalizzazione della Regione Campania, Valeria Fascione. La premiazione avviene il 7 maggio al Teatro San Carlo alla presenza dei Capi di Stato di Italia e Portogallo, Sergio Mattarella e Marcelo Rebelo de Sousa, e con il Re di Spagna Felipe VI.

6 maggio: #EUINMYREGION, best practice degli investimenti europei

La Commissione Europea ha individuato il Polo Universitario di San Giovanni a Teduccio quale best practice degli investimenti europei. Lunedì 6 maggio dalle 09:30 ha luogo l’inaugurazione del totem multimediale interattivo, parte della campagna di comunicazione dell’Unione Europea che ogni anno seleziona le buone pratiche di utilizzo dei Fondi Europei di Sviluppo Regionale (FESR). A seguire, il bilancio dell’intervento di recupero dell’area ex Cirio e la presentazione della piattaforma I.TER, l’anagrafe digitale delle Entità e degli Eventi Territoriali della Campania.

6 maggio: i campioni della trasformazione digitale della PA

Dalle 14:45 alle 18:00 i Transformers, i 16 campioni italiani della trasformazione digitale, sono sul palco dell’Apple Developer Academy. Intervengono tra gli altri il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, l’assessore alla Trasformazione Digitale del Comune di Milano, Roberta Cocco, l’assessore all’Innovazione della Città di Torino, Paola Pisano, il dirigente scolastico dell’Istituto Vittorino Da Feltre di San Giovanni a Teduccio, Valeria Pirone. Sempre lunedì viene illustrato dal segretario generale Censis Giorgio De Rita, e dal direttore di Agi, Riccardo Luna, il rapporto Agi-Censis relativo al giudizio degli italiani sui servizi della Pubblica Amministrazione

7 maggio: i Capi di Stato di tre Paesi discutono di PA e mondo digitale, il Symposium

I Digital Days si chiudono al teatro San Carlo con il XIII Symposium Cotec Europa, che dopo undici anni torna a Napoli. Organizzato dalle Fondazioni per l’Innovazione Tecnologica (COTEC) di Italia, Portogallo, e Spagna, si svolge alla presenza dei Capi di Stato dei tre Paesi, quali Presidenti Onorari delle tre COTEC. Il tema centrale dell’edizione del 2019 è “PA 4.0: Rethinking the Public Administration for a Digital World”: un’occasione importante per rilanciare il tema dell’innovazione nella PA in un periodo di grande rivoluzione industriale-tecnologica e di forte cambiamento. Leader aziendali ed esponenti delle istituzioni di Italia, Portogallo e Spagna si incontrano per definire azioni comuni sui temi della politica dell’innovazione e attivare iniziative specifiche di collaborazione.

clicca qui per visualizzare l’articolo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*