Vai al contenuto

Innovazione per la Circolarità

Roma
1 Marzo 2023
09:30 - 11:45

La circolarità come chiave di volta di un nuovo paradigma economico, per andare a ridisegnare l’intera catena del valore e rendere il sistema economico più competitivo, sostenibile e resiliente: è quanto emerso in occasione dell’evento Innovazione per la circolarità, soluzioni a prova di futuro per trasformare l’economia di un Paese, promosso da COTEC in collaborazione con Enel presso il Museo dell’Ara Pacis a Roma. All’evento, moderato dal giornalista Gianni Riotta, hanno partecipato Adolfo Urso, Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Michele Crisostomo, Presidente del Gruppo Enel, Ami Appelbaum, Chief Scientist and Chairman of the Board of the Israel Innovation Authority, Katia Da Ros, Vicepresidente di Confindustria, Luigi Nicolais, Presidente COTEC – Fondazione per l’Innovazione Tecnologica ed Ermete Realacci, Presidente della Fondazione Symbola.

Partendo da esempi concreti su come realizzare la transizione verso un sistema economico sostenibile, con focus su transizione energetica e filiere di approvvigionamento delle materie prime, l’evento ha fornito un’ampia disamina di come l’economia circolare sia la chiave per rendere il Paese sostenibile e al tempo stesso competitivo. Un risultato in vista del quale è necessario agire lungo tutta la catena del valore: dal design e dalle risorse utilizzate (fonti energetiche e materie prime) lungo tutta la vita di asset e prodotti, estendendone la vita, favorendone riuso e rimanifattura, e infine riciclandoli. Per questo leve come l’innovazione e la finanza sono fondamentali, perché è necessario sviluppare nuove soluzioni e poi scalarle.

Il Presidente della Fondazione COTEC, Luigi Nicolais, ha preso parte all’evento con un intervento circa i benefici di un ripensamento profondo del modello economico in ottica circolare.

Risorse

Rimani aggiornato
con la nostra newsletter

Ricevi gli ultimi aggiornamenti e approfondimenti dalla nostra Fondazione.

Facendo clic su Iscriviti, confermi di essere d'accordo con i nostri Termini e Condizioni.