Come sostenere le micro, piccole e medie imprese a prevenire e a difendersi da attacchi esterni ai loro sistemi informatici, che possono carpire informazioni aziendali cruciali per la loro competitività e il loro successo nel mercato. Su questo tema un Gruppo di esperti invitati da Fondazione COTEC e provenienti da grandi imprese, quali Leonardo, TIM, Enel, Oliver Wyman, da organizzazioni imprenditoriali, quali Unionindustria Lazio e CNA Nazionale, Università quali Link Campus University, stanno effettuando analisi ed elaborando proposte.

Nella riunione dello scorso 21 novembre di questo Gruppo nella sede di Fondazione COTEC, si sono definiti alcune importanti linee di attività.
In primo luogo si intende elaborare i dati dell’assessment che il Gruppo di Lavoro su ICT di Unindustria sta effettuando circa la consapevolezza delle PMI delle problematiche della Sicurezza informatica e la loro capacità di attuare adeguate ed efficaci misure di contrasto agli attacchi informatici.

Queste elaborazioni, insieme alle analisi empiriche fornite da CNA Nazionale su tali problematiche, consentiranno di individuare le principali criticità di Cybersecurity delle PMI e quindi di formulare possibili azioni per superarle. Si tratta di progettare un “tool box”, ossia un insieme di strumenti, che riguardano la sensibilizzazione degli imprenditori, la formazione specialistica di tecnici informatici, la redazione di opportune regolamentazioni, la messa a disposizione di strumenti tecnologici per la difesa dei sistemi informativi aziendali quale quello innovativo sviluppato dalla Link Campus University.

Questi elementi saranno oggetto di un convegno che COTEC organizza per il mese di febbraio 2020, con la partecipazione di esponenti delle istituzioni di governo.