La Fondazione

I Soci

La Fondazione COTEC è stata costituita il 24 aprile 2001, con l’obiettivo di rafforzare la competitività tecnologica dell’economia italiana, da prestigiosi rappresentanti delle istituzioni pubbliche, delle imprese e del mondo accademico italiano, quali:

  • Giuliano Amato, Giudice della Corte costituzionale ed ex Primo Ministro
  • Gian Maria Gros-Pietro, Presidente di Intesa Sanpaolo
  • Luigi Merolla, ex direttore dell’Istituto Italiano della Cultura di Tunisi
  • Giuliano Urbani, ex Ministro dei Beni e delle Attività Culturali
  • Riccardo Viale, Professore Ordinario di Epistemologia delle Scienze Sociali all’Università degli Studi di Milano-Bicocca

e da grandi imprese ed enti nazionali, quali:

  • BNL
  • ENI
  • Fondazione Monte dei Paschi di Siena
  • Intesa Sanpaolo
  • Leonardo
  • TIM
  • Unicredit

È una fondazione privata senza fini di lucro in cui possono prosperare attorno al tema dell’innovazione le competenze, le esperienze e gli interessi delle istituzioni, delle imprese e del sistema di ricerca.

Per la realizzazione dei suoi scopi, la Fondazione COTEC svolge azioni di coordinamento tra lo Stato e le istituzioni locali, le aziende e gli istituti di ricerca. Promuove studi e ricerche in vari campi dell’innovazione per sostenere la formulazione di nuove politiche per promuovere la competitività tecnologica e scientifica italiana.

La Fondazione COTEC promuove inoltre dibattiti e intese su argomenti di innovazione tecnologica tra istituti, associazioni, università, enti scientifici, fondazioni, centri di ricerca.

Insieme alla Fundación COTEC della Spagna e all’Associação COTEC del Portogallo, è impegnata nel rappresentare presso l’Unione Europea gli interessi dei paesi del Mediterraneo inerenti alle politiche e alle azioni a sostegno dell’innovazione.