culturainnovazione_smaller

Nell’era dell’innovazione permanente e pervasiva, come si genera e si produce l’innovazione?

Per capire il fenomeno ci si affida tradizionalmente al lavoro degli economisti. Questo tipo di analisi riesce a rappresentare, però, solo gli aspetti esterni del processo. Non è in grado, invece,di spiegarne né la genesi né i meccanismi intimi di sviluppo.Il volume “La cultura dell’innovazione” affidandosi ad alcuni dei maggiori esperti italiani di psicologia, economia, sociologia, politica della ricerca, epistemologia e teoria della complessità, ricerca gli aspetti psicologici e gli incentivi sociali in grado di generare comportamenti innovativi.

Quali sono le caratteristiche cognitive nella soluzione creativa dei problemi? Che tipo di propensione al rischio ha l’innovatore? Cosa deve fare un’impresa per generare innovazioni di successo economico? Che ruolo ha la ricerca scientifica nell’alimentare l’innovazione tecnologica? Come è possibile far interagire ricerca accademica ed industriale?
Queste ed altre le questioni che il libro esplora e tenta di chiarire.

Per approfondimenti: