Vai al contenuto

Rapporto “Asset Immateriali”

Nell’era della transizione digitale è maturata la consapevolezza che la chiave per il successo di un’azienda risieda principalmente nella dotazione di risorse intangibili, rappresentate in particolare dal capitale umano, intellettuale, relazionale, sociale organizzativo e simbolico di un’impresa; soltanto risorse rare, di valore, difficilmente imitabili, consolidate nel tempo grazie a meccanismi di apprendimento evolutivo, consentono all’impresa di distinguersi rispetto ai concorrenti. Ed è proprio l’importanza crescente degli intangibili che sta portando, in questi ultimi anni, ad una profonda rivisitazione delle tradizionali metodologie valutative, mediante le quali si cerca di stimare il valore d’impresa. Esempi di beni intangibili sono i brand, il know-how, i brevetti, le competenze, l’immagine dell’azienda; beni che spesso non figurano neanche nei bilanci aziendali ma si rivelano sempre più spesso fattori rilevanza crescente per la competitività e per l’accrescimento di valore delle aziende.

Fondazione COTEC, in collaborazione con Unioncamere e il Centro Studi Tagliacarne, ha realizzato uno studio relativo al ruolo e agli effetti degli asset immateriali sulla produttività, redditività e resilienza delle imprese italiane.

Risorse

  • Sintesi Rapporto Unioncamere - COTEC

Rimani aggiornato
con la nostra newsletter

Ricevi gli ultimi aggiornamenti e approfondimenti dalla nostra Fondazione.

Facendo clic su Iscriviti, confermi di essere d'accordo con i nostri Termini e Condizioni.