Si è svolto il 27 giugno 2008 a Napoli, nella splendida cornice della Cappella Palatina presso il Palazzo Reale, il IV Symposium COTEC Europa.
All’evento, occasione annuale di confronto e approfondimento tra le COTEC di Italia, Spagna e Portogallo, sono intervenuti, in qualità di Presidenti Onorari delle tre COTEC, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Sua Maestà il Re Juan Carlos I di Spagna e il Presidente del Portogallo Aníbal António Cavaco Silva.

Il Symposium ha visto la partecipazione dei massimi rappresentanti del mondo imprenditoriale e della ricerca dei tre Paesi, impegnati nella presentazione di quattro relazioni congiunte, ognuna delle quali incentrata su un tema di particolare interesse della COTEC Europa:

  • l’utilizzo dei fondi strutturali per l’innovazione, con particolare riferimento alle aree depresse del Sud Europa;
  • il miglioramento della rappresentazione della capacità innovativa dei paesi europei mediante la proposta di un nuovo Scoreboard dell’innovazione;
  • la sostenibilità ambientale quale sfida per il sistema dell’innovazione dell’industria europea;
  • le sfide dei paesi emergenti, i cosiddetti BRICs, alle economie del Sud Europa.

Il IV Symposium COTEC Europa ha rappresentato, in continuità con i precedenti, un’occasione per favorire uno scambio di esperienze e di idee progettuali capaci di generare sinergie nelle attività di ricerca e di innovazione tecnologica di Italia, Spagna e Portogallo.

Nell’intervento conclusivo del Symposium, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sottolineando come l’azione delle tre COTEC sia ispirata alla piena adesione al progetto europeo di costruzione di una società basata sulla conoscenza, ha inteso porre l’accento su come occorra che nell’opinione pubblica cresca “la consapevolezza del ruolo insostituibile della conoscenza come fattore di avanzamento sociale ed economico, condizione importante perché le istituzioni possano indirizzare risorse adeguate verso il sistema dell’istruzione e della ricerca compiendo scelte spesso difficili”.

Le immagini dell’evento

pdfsmall Documenti disponibili

In collaborazione con: